fbpx

I GIS (Geographics Information System) sono delle piattaforme di gestione, elaborazione e creazione di dati spaziali georiferiti e pertanto collocati all’interno di uno spazio geografico riferito.

Le numerose applicazioni dei GIS giocano un ruolo fondamentale anche nel mondo dei Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (Droni), sia per quanto riguarda la pianificazione del volo in termini di estensioni areali e gestioni dei punti di controllo a terra (GCP), che per quanto riguarda il post processing, inteso come l’estrazione e l’analisi dei dati spaziali acquisiti, indispensabile per la completa caratterizzazione del sito indagato.

Il corso si rivolge pertanto non solo a professionisti che vogliono approcciare al mondo dei GIS ed utenti avanzati nel settore che vogliono incrementare le conoscenze, ma anche a piloti e neo piloti SAPR che intendono approfondire le possibili dinamiche relative alla gestione e all’analisi del dato spaziale ottenuto da SAPR nei settori fotogrammetrico, multispettrale e termografico. Il corso sarà articolato in due giornate, per un totale di 16 ore di lezione ed il GIS che verrà utilizzato sarà l’open source QuantumGIS (QGIS), caratterizzato dalla possibilità di essere implementato di numerosi geoprocessi grazie alla possibilità di installare i plugin, ovvero estensioni realizzate non solo dagli sviluppatori ma anche dagli utenti.

La prima parte del corso si occuperà dell’introduzione al software spiegandone la sua interfaccia e facendo un accenno ai Sistemi di Riferimento. Tuttavia le due grandi tematiche che verranno affrontate riguardano l’analisi Vettoriale e l’analisi Raster.

Per quanto riguarda l’analisi vettoriale, che tratta dati le cui primitive sono di natura Euclidea, quindi punti linee ed aree, verterà sulla creazione, gestione, interrogazione ed estrazione di tali geometrie e ci si focalizzerà sulla loro collocazione spaziale ed i geoprocessi collegati per poter intervenire dal punto di vista geometrico e testuale sul dato. Si tratterà inoltre il delicato argomento delle Query spaziali per poter creare campi contenenti una particolare informazione spaziale.

L’analisi Raster prevede invece la gestione di quegli elementi la cui primitiva è il pixel, e verterà sulla possibilità di creare raster a partire da dati puntiali e lineari mediante algoritmi di interpolazione, inoltre verranno analizzati quei geoprocessi raster utili per la pianificazione territoriale e la sua gestione.

L’unione di queste due discipline permette di gestire in modo integrato i dati telerilevati da SAPR.

Lo scopo finale del corso sarà di preparare un professionista in grado di poter gestire in modo autonomo dataset cartografici e che sappia analizzare analiticamente i dati che gli vengono forniti, allo scopo di ottimizzare i processi legati al telerilevamento da SAPR. Lo stretto collegamento con il corso di fotogrammetria permette di procedere nell’iter analitico del dato potendo gestire completamente il dato prima pianificato, poi acquisito e poi elaborato tramite interfaccia GIS.

Programma del corso

Durata del corso

16 ore Online mediante in diretta live interattiva

Il corso è tenuto da istruttori e personale di comprovata esperienza nel settore GIS, Rilievi, Topografia, Geologia, volo e uso SAPR

NB: Verrà prediletto il software open source QGIS

GIORNO 1 MATTINA

  • INTRODUZIONE AI GIS – Introduzione ai software GIS; I formati vettoriali e raster principali; Le primitive vettoriali; Le primitive raster.
  • I SISTEMI DI RIFERIMENTO – Ellissoide e Geoide; I principali Sistemi di Riferimento in Italia; Gli EPSG.
  • L’INTERFACCIA DI QGIS – La schermata iniziale; La preparazione di un progetto; I plugin.
  • ESERCITAZIONE – Impostazione di un progetto GIS (QGIS); Caricamento di uno shp file; Creazione di uno shp file e le diverse tipologie di file vettoriale; La tabella degli attributi;
    • Impostazione dei principali parametri: Stile; Sistemi di Riferimento; Proiezioni al volo.
    • Caricamento di un raster: Gestioni dello stile; Sistemi di riferimento.
  • GEOREFERENZIAZIONE – Il significato della georeferenziazione; Come realizzare una georeferenziazione in QGIS.
  • ESERCITAZIONE DI GEOREFERENZIAZIONE

GIORNO 1 POMERIGGIO

  • QGIS: IL SOFTWARE – I pluging; I geoprocessi; Le selezioni; Le Query.
  • ESERCITAZIONE – Utilizzo dei geoprocessi; Realizzazioni di Query; Applicazione di plugin.
  • IL COMPOSITORE DI STAMPE Realizzazione di un elaborato cartografico pronto alla stampa.

GIORNO 2 MATTINA

  • I GROUND CONTROL POINT – Creazione di uno shp spazialmente riferito; Gestione dei GCP su base digitale; Preparazione di un compositore di stampa.
  • L’INTERPOLAZIONE – Il senso dell’interpolazione; I principali algoritmi di interpolazione.
  • IL FORMATO RASTER – Geoprocessing nei raster; Calcolatore raster.
  • ESERCITAZIONE Interpolazione di shp puntuali ed isoipse; Geoprocessing su raster realizzati tramite interpolazione.

GIORNO 2 POMERIGGIO

  • GRASS GIS – L’impostazione dei mapset; Caricamento e gestione dei dati sotto interfaccia GRASS; Interpolazione in GRASS GIS; Esportazione dei risultati in interfaccia GIS.
  • ESERCITAZIONE 1: LA GESTIONE DI MODELLI DIGITALI PROVENIENTI DA ACQUISIZIONE SAPR – Gestione dei fati acquisiti da SAPR mediante interfaccia GIS e GRASS; Geoprocessi per l’estrazione dei principali parametri ambientali (Slope, Hillshade, isoipse e reticolo di drenaggio); Calcolo dei volumi; Preparazione di un elaborato in formato .pdf.

Richiesta di informazioni



Quale Corso Ti Interessa?


Corsi di Pilotaggio

Professionali di Specializzazione

Professionali Certificati

Scegli il corso che ti interessa e iscriviti online o richiedi maggiori informazioni

Le nostre basi

Italdron Academy è presente in tutta Italia con 18 basi di addestramento specializzate.